Bibite estive, quale scegliere?

0
588

Qualche giorno fa chiacchieravo con una mia cara amica sul suo ultimo viaggio ad Ibiza.

Tutto emozionante tra  feste, spiagge e luoghi da sogno… e con il caldo che anche lì ha toccato picchi non indifferenti, essere accompagnati da una bibita leggera in grado di contrastare l’ afa, senza aggiungere troppo alcol anche di giorno, è una scoperta straordinaria!

Ecco la bevanda al cocomero che l’ha deliziata praticamente per tutta la vacanza.

Mi sono un po’ documentata,  perchè non avevo mai pensato al modo in cui si potesse utilizzare il succo di questo frutto, evitando di tritare anche i semini.

Quindi mi sono messa all’opera: ho preso alcune fette di anguria fredda e l’ho tagliata a pezzettoni, ho aggiunto anche la parte bianca ed ho eliminato solo la buccia verde esterna.

Tritando poi i pezzi di anguria in un passa verdura, ho versato il tutto in un colino per eliminare ogni residuo.

Questo metodo è ottimo per eliminare i semi con estrema facilità ed ottenere il succo di anguria molto facilmente. Si può aggiungere un po’ di cannella o qualche goccia di limone e può essere conservato per qualche giorno in frigo.

Devo dire che dopo averlo assaggiato ha conquistato anche me non solo per il sapore, ma anche per le innumerevoli proprietà benefiche apportate al nostro organismo: il succo del cocomero aiuta il nostro corpo ad essere più idratato e quindi a combattere la  ritensione idrica, i fastidiosi inestetismi della pelle ed, inoltre, regola la pressione sanguigna.

E’ ricco di vitamine e stimola le naturali difese dell’organismo contro i radicali liberi, i primi responsabili dell’invecchiamento cellulare.

 

Per i più pigri che non hanno voglia di prepararlo da soli? Non vi preoccupate, ho la soluzione anche per voi. In commercio esistono varie marche che lo preparano per essere subito gustato.

Eccone due che naturalmente ho già provato:

 

Immagine correlataRisultati immagini per succo frutta cocomero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here