Il burro di arachidi, prezioso alleato per la salute e la linea

0
892

Mangiare e cucinare sono alcune delle mie più grandi passioni.

Soprattutto quando si parla di cibi salutari e che possono dare benefici al nostro fisico.

Ed oggi vi voglio parlare di questa scoperta: il burro di arachidi.



A dire il vero sto sviluppando una sorta di dipendenza 😛 Li mangio (senza ovviamente esagerare) nel pomeriggio, come snack, preferendoli sicuramente a merendine e biscotti poichè ricchi di proteine quindi mi aiutano a restare in forma.

Ovviamente parliamo di uno snack molto calorico, quindi la razione che assumo regolarmente ogni giorno è di circa 15 g che corrispondono a 6 arachidi (intese come 6 baccelli quindi con due semi ognuno).

Ma la vera scoperta è stata il realizzare in casa il burro di arachidi.

Andiamo a sintetizzare i suoi benefici:

  • antiossidante, grazie ai folati ed ai grassi buoni aiuta a ritardare l’invecchiamento cellulare
  • ricco di proteine, ottimo per gli sportivi ma anche per i vegetariani o i vegani
  • salutare, riesce ad equilibrare la concentrazione di colesterolo buono e cattivo nel sangue

Ma come si prepara in casa?

 

Ingredienti: 500 grammi di arachidi con il guscio, 1 cucchiaino di zucchero di canna, 1 cucchiaino di miele, 20 grammi di olio di semi di arachidi e sale.

Preparazione: Sgusciamo le arachidi eliminando anche la pellicola che le riveste e le rasferiamo in una teglia rivestita di carta da forno. Andranno tostate nel forno a 220° per 5 minuti, trascorso il tempo le sforniamo lasciandole raffreddare.

Riuniamole in un mixer insieme allo zucchero di canna ed al miele. Uniamo l’olio di semi di arachide e frulliamo il tutto aggiungendo un pizzico di sale. Il risultato ottenuto è un composto morbido e cremoso,ma se si volesse ottenere un composto ancora più cremoso basterà aggiungere un altro po’ di olio.

Si può conservare in barattoli di vetro sterilizzati e si deve fare riposare in frigorifero per 3 ore prima di utilizzare. Si può conservare in questo modo per circa 10 giorni.

Io lo uso al posto del burro a colazione la mattina e negli spuntini ipercalorici, spalmato sul pane con la marmellata. Lo adoro 🙂