Look in testa 2020

0
705

Per il 2020 le nostre teste mostreranno look dalle lunghezze che non superano il décolleté.

Il mood anni ’90 sembra non avere seguito, quindi basta per il momento ai capelli alla Rossella Ohara.

Alcune tendenze sono state già annunciate, con trend in crescita per i prossimi mesi: tra i migliori tagli di capelli 2020 spunta il carré, già noto alle nostre mamme. Ma si sa, la moda a volte torna e quello del 2020 sarà cortissimo. Il colore che si accompagna a questo taglio è un platino o un rosso vivo.

Il curly look è invece il mio: un taglio medio e riccio con una frangia voluminosa. Il colore rosso ramato è quello considerato più cool, ma io continuo a inseguire il mio caramello.

Il tono caramello sta bene a entrambi, sui rossi anche la versione un po’ più dorata. L’ideale è accendere le punte per incorniciare il viso, mantenendo le radici un po’ più scure e naturali. Una chicca suggerita dai più richiesti hairstilyst e quella di applicare il caramello nello strato più interno dei capelli, cioè sotto alla sezione dei capelli più superficiali, in modo da dare subito luminosità anche alle zone che sarebbero più in ombra.

I tagli più amati saranno il pixie, il bob e il lob. Che nomi particolari! Il bob è il caschetto, mentre il lob è il caschetto lungo. Gli scalati sono in pulp position. Ciò che vince è dunque il carattere ancora geometrico, ma con  un nuovo aspetto che è l’elemento imprescindibile del 2020, la matericità. Scopriamo insieme cos’ è: che si tratti di un taglio corto disordinato e scomposto o scalato, la chioma deve mantenere la sua morbidezza.

Si lavora cioè moltissimo sulla texture del capello, sulla sua materia che deve essere il più naturale possibile e valorizzata per questo.

Come ottenere questo tanto desiderato effetto? Sia con capelli lisci sia ondulati o ricci, tutto sta nell’alternare con il taglio la corretta quantità di capelli corti tra i capelli lunghi per dare variazione di lunghezze. È come avere diverse forme all’interno della chioma. Si crea così un perfetto equilibrio visivo. Così anche le forme geometriche perdono linearità e sono più sfumate in una perfetta combinazione.

In questo modo, anche l’effetto più spettinato è stato creato senza lasciare nulla al caso.

I capelli sono la cornice del viso e su ognuno bisogna disegnare le linee geometriche che più gli si addicono, rispettando il massimo della morbidezza.

Buon nuovo look a tutte!