A settembre…abbronzatura da 10 e lode

0
872

Settembre e la voglia di mantenere integra l’abbronzatura ci portano alla ricerca di prodotti e metodi anche casalinghi che non lavino via quell’abbronzatura tanto a lungo desiderata.

Chi vive come me in Calabria ha fra le tante altre fortune, quella di godere del sole e del mare fino ad ottobre. Ma anche per chi parte semplicemente in vacanza, una piccola chicca sulla bellezza della pelle è sempre ben accetta.

L’abbronzatura di settembre, quella autunnale, può comparire più in fretta e anche durare di più. Non l’avrei mai detto!

Sembrerebbe un paradosso, considerando che generalmente a settembre fa meno caldo e si prende di meno il sole. Ma l’effetto dei raggi solari di agosto e di settembre mette in evidenza come l’abbronzatura estiva tenda a scomparire più in fretta.

Il motivo principale risiede nella risposta delle cellule della cute umana all’effetto dei raggi solari: ad agosto i raggi sono più intensi e caldi e la pelle, già sotto vari processi di adattamento acquisisce un colore dorato in poco tempo, ma con la conseguenza di veder scomparire subito quel bel colorito.

I raggi del sole di settembre, invece, sono meno caldi e la cute è meno abituata a raggi solari di questo genere, motivo per cui l’abbronzatura tende a restare sulla pelle per molto più tempo, anche dopo che si è tornati in città.

In più, per evitare di ritornare bianche si possono utilizzare degli accorgimenti che aiutano a mantenere il colore della pelle per molto più tempo.

Innanzitutto, una volta acquisita l’abbronzatura di settembre si consiglia d’idratare molto la pelle senza lasciarla mai secca. Perché? Perché la quantità di melanina, la proteina responsabile del colore della pelle, è direttamente collegata all’acqua: meno acqua si beve, più l’organismo attinge dalle sue risorse idriche per mantenere tonicizzata la pelle, e più melanina viene consumata.

Il risultato è che la pelle si scolora più velocememte. Oltre a bere almeno 2 litri d’acqua al giorno per mantenere idratata la propria pelle, bisogna idratatarla per bene  anche dall’esterno. Una volta ritornati alla vita quotidiana, le creme e le lozioni idratanti dovranno essere una costante.

Cosa dite, riusciremo quest’anno a restare  abbronzati per più tempo?