Voglia di coccole? Ci pensa il bagnoschiuma.

0
580

A pochi giorni dalle ferie cerco il modo migliore per rilassarmi.

Puntualmente, in questo periodo facciamo i conti con un anno trascorso tra lavoro, stress, impegni e responsabilità, quindi non vediamo l’ora di rilassarci e pensare solo a noi stessi.

Quando arriva l’estate, dovremmo modificare le nostre abitudini di bellezza optando sicuramente per prodotti contenenti ingredienti di origine naturale, che abbiano proprietà rinfrescanti e tonificanti e che diano immediate sensazioni di freschezza e leggerezza.

Questa meravigliosa stagione coincide anche con il mio compleanno e quest’anno, tra i tanti regali ricevuti c’ è  lui, il bagnoschiuma al Papavero dell’Erbolario.

 

Il papavero rosso simboleggia l’orgoglio, il piacere e la semplicità e già dall’antichità raffigura  il simbolo del sonno, dei sensi e del cuore.

Rappresentando principalmente il sonno, Morfeo veniva infatti raffigurato con un mazzo di papaveri tra le braccia.

Ho sempre adorato i prodotti naturali, anche perché non sono testati su animali.

 

Le mie prime impressioni, provando questo bagnoschiuma, sono state di profonda detersione della pelle, di freschezza e di morbidezza ed inoltre l’estratto fluido ricavato dai fiori del Papaver rhoeas, grazie agli antocianosidi in esso contenuti, andrà infatti a esercitare sull’epidermide la sua importante azione antiossidante e protettiva.

Dopo averlo usato, la pelle del corpo mi è sembrata subito più tonica e profusa dalla nota profumata cangiante e leggiadra del Papavero soave.

Per la sua composizione delicata e fresca allo stesso tempo, trovo sia un prodotto ideale per lavaggi frequenti e quotidiani, soprattutto nelle più calde giornate estive.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here